Isernia, sgominata banda spacciatori collegata al clan Spada

  |  ISERNIA (IS)  -  mercoledì 18 aprile 2018 - 16:58

Cinque persone sono state arrestate: per il trasporto utilizzavano i loro bambini

di Redazione Norbaonline
Isernia, sgominata banda spacciatori collegata al clan Spada

Era collegata al clan Spada di Ostia, dal quale si riforniva grazie al rapporto di parentela di una appartenente, la banda di cinque rom dedita allo spaccio sgominata questa mattina dai carabinieri ad Isernia. A finire in manette, a conclusione dell'inchiesta 'New Opening', coordinata dal procuratore Paolo Albano, sono stati Franco Sarachella, 35 anni, Filomena Gennarelli, 28 anni, Cristian Sarachella, 22 anni, Maria Biondi, 31 anni, e Filomena Spada, 30 anni.  

Secondo quanto accertato dagli inquirenti, i cinque spacciavano molti tipi di droga ovunque, 24 ore su 24, anche a domicilio, e trasportavano stupefacenti utilizzando i loro bambini per evitare di destare sospetti. Eroina, cocaina, crack, hashish e marijuana arrivavano in auto dal Lido di Ostia, grazie ai rapporti di parentela di Filomena Spada con due esponenti dell'omonimo clan: Carmine e Roberto. Durante i viaggi verso il litorale laziale, i cinque portavano i loro bambini per fingere una gita fuori porta o una visita ai parenti di Ostia. Stesso copione anche quando la droga non veniva ceduta nelle loro abitazioni, in quartiere San Lazzaro, ma all'esterno: le donne soprattutto giravano con i loro figli, tutti minorenni, anche nel cuore della notte. Durante il blitz dei carabinieri sono stati sequestrati 100 grammi di marijuana e un bilancino di precisione, ma le intercettazioni ambientali e telefoniche rivelano quanto la banda fosse attiva nello spaccio, incassando fino a 150 euro per un grammo di eroina. Le immagini sono state mostrate durante la conferenza stampa. Determinanti, ai fini dell'indagine, sono stati gli assuntori: i carabinieri ne hanno identificato e ascoltato una ventina, tutti tra i 19 e i 20 anni.

Gli arresti odierni sono collegati ad una precedente indagine, del 2016, conclusa con tre arresti e 12 denunce per spaccio di droga. Una delle persone arrestate in quella circostanza, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, ha lasciato "in eredità" l'attività dello spaccio ai suoi parenti: Mario Sarachella ha passato il testimone al fratello Franco, l'unico a finire in carcere. Per le donne e per Cristian Sarachella sono stati disposti gli arresti domiciliari.


Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.