Assenteismo: arrestato dipendente Ospedale a Potenza

  |  POTENZA (PZ)  -  martedì 6 febbraio 2018 - 15:02

L'uomo era già destinatario di procedimento disciplinare ma continuava ad allontanarsi in orario di lavoro

di Redazione Norbaonline
Assenteismo: arrestato dipendente Ospedale a Potenza

Timbrava il cartellino in entrata e poi si allontanava dal posto di lavoro. Per questo motivo un operatore socio sanitario di 66 anni, in servizio all'ospedale di Potenza, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile su disposizione del gip del tribunale. Dalle indagini, avviate dopo la denuncia sporta da alcuni dirigenti della struttura ospedaliera, è emerso che l'uomo, si sarebbe allontanato sistematicamente dal posto di lavoro, nonostante fosse gia' oggetto di un procedimento disciplinare per analoghi episodi. Gli investigatori, attraverso servizi di osservazione e pedinamento, hanno notato che il 66enne "abbandonava
quotidianamente il luogo di lavoro pur continuando a risultare fittiziamente in servizio come riscontrato dai fogli di rilevazione delle presenze". "Al fine di eludere il controllo automatizzato dell'orario di lavoro e potersi allontanare indisturbato dal Laboratorio analisi dove prestava servizio, l'operatore socio sanitario, dopo aver timbrato il cartellino in ingresso e fatto notare la sua presenza in reparto, si allontanava senza timbrare il badge in uscita". Per l'uomo, indagato per truffa aggravata ai danni dell'azienda potentina, sono stati disposti i domiciliari.


Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.