Tap: a Melendugno una lunga giornata tra tensioni e proteste

  |  MELENDUGNO (LE)  -  martedì 28 marzo 2017 - 19:12

In Prefettura a Lecce in corso una riunione tra prefetto Palomba e sindaci salentini

di Redazione Norbaonline
Tap: a Melendugno una lunga giornata tra tensioni e proteste

Una giornata lunghissima di proteste, disordini e risposte dure delle forze dell'ordine, quella vissuta davanti al cantiere per la realizzazione del gasdotto Tap a Melendugno. Circa trecento persone, tra attivisti, cittadini e amministratori hanno manifestato dall'alba e per tutto il pomeriggio, cercando inutilmente di bloccare i mezzi della ditta incaricata di espiantare gli ulivi. A fine giornata il bilancio è di 28 alberi spostati e trasferiti nel sito di stoccaggio della masseria del Capitano, a pochi chilometri di distanza. In precedenza erano stati espiantati altri 33 ulivi e 4 erano stati eradicati perche' colpiti da xylella fastidiosa. Diversi sono stati i momenti di tensione, in concomitanza con ingresso e uscita dei camion dal cantiere, e nel pomeriggio, sono volate pietre e bottiglie contro le forze dell'ordine schierate a presidio del cancello, che hanno risposto a colpi di manganello. 
In Prefettura a Lecce è in corso una riunione tra il prefetto Claudio Palomba, il sindaco di Melendugno, Marco Potì, e altri amministratori comunali salentini, che chiedono ancora di sospendere i lavori e rinviarli all'autunno. Alcuni di loro si sono schierati in prima fila durante il secondo tentativo di bloccare i camion e hanno riportato leggere contusioni. Anche sei poliziotti si sono fatti refertare in ospedale. La zona di San Basilio resterà presidiata fino a sera, e anche stanotte, considerato che il presidio di protesta è operativo ormai dal 17 marzo e non viene smobilitato neanche nelle ore notturne. L'intenzione di Tap è procedere
velocemente con i lavori di espianto, considerato che, entro il 30 aprile - ultima data utile per rispettare il ciclo vegetativo delle piante - devono essere spostati 215 alberi. I lavori ricominceranno domani mattina, così come presumibilmente le proteste.


Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.