Maltempo, il grido di allarme di Confagricoltura

ECONOMIA  |  0 ()  -  mercoledì 11 gennaio 2017 - 17:54

Lettera al ministro Martina: fate presto

di 
Maltempo, il grido di allarme di Confagricoltura

Ancora un grido d’allarme per sostenere il settore primario pugliese. Il presidente di Confagricoltura Puglia, Donato Rossi, scrive al ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina, e all'assessore regionale Leo Di Gioia, per chiedere che si faccia presto a sbloccare tutti i fondi a disposizione e garantire un concreto sostegno alle aziende danneggiate dalle straordinarie nevicate degli ultimi giorni. "I danni provocati dal maltempo sono al momento incalcolabili, - spiega Donato Rossi - le aziende agricole pugliesi hanno bisogno di interventi veloci ed efficaci. Le risorse ci sono, ma è necessario che le istituzioni non perdano altro tempo e trovino il modo di sveltire quanto più possibile l'iter necessario a poter garantire immediata liquidità". In particolare, con la lettera al ministro Martina, Confagricoltura Puglia chiede che siano individuati tutti gli strumenti utili per la definizione di una decretazione di "urgenza" dei saldi Pac e una anticipazione degli eventuali aiuti aggiuntivi spettanti per ogni singola azienda. La richiesta all'Assessorato regionale all'Agricoltura riguarda invece la possibilità di predisporre, in tempi ristrettissimi, un iter che consenta di definire tutti i procedimenti amministrativi relativi alle pratiche Agroambientali del Psr, ancora pendenti, al fine di una conseguente rapida liquidazione da parte dell'Organismo Pagatore.


Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.