Andria, lite a colpi d'arma da fuoco: fermato 26enne

  |  ANDRIA (BT)  -  giovedì 8 aprile 2021 - 14:27

Il giovane è ora detenuto nel carcere di Foggia per motivi di sicurezza

di Giovanni Di Benedetto
Andria, lite a colpi d

Tentato omicidio, possesso e porto di arma clandestina, violazione della sorveglianza speciale. Queste le accuse nei confronti di Felice Lotti, 26 anni, fermato a Bisceglie dai carabinieri, ritenuto il responsabile del ferimento di due persone avvenuto lo scorso 6 aprile in un cortile condominiale di una palazzina di via Indipendenza, alla periferia di Andria. Il giovane è ora detenuto nel carcere di Foggia per motivi di sicurezza. Secondo una ricostruzione dei militari, coordinati dalla procura di Trani, il 26enne avrebbe sparato un primo colpo, ferendo lievemente ad una caviglia uno dei due giovani. Nel frattempo, il secondo sarebbe fuggito a bordo di una bici elettrica, inseguito a breve distanza in auto dall’aggressore che, una volta raggiuntolo, lo avrebbe affrontato con l’arma in pugno esplodendo altri due colpi d’arma da fuoco, uno dei quali ha attinto la seconda vittima nella zona inguinale. Sono in corso ulteriori accertamenti a seguito delle dichiarazioni rese nell'interrogatorio da parte del fermato.

indietro

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.