Manfredonia, omicidio Paglione: sentenza aggiornata al 15 febbraio

CRONACA  |  MANFREDONIA (FG)  -  lunedì 25 gennaio 2021 - 12:29

Biagio Cipparano 53 anni, unico imputato, reo confesso, ha chiesto ed ottenuto di essere interrogato in presenza. Oggi era collegato in videoconferenza dal carcere di Foggia dov'è detenuto dal giorno dell'omicidio

di Grazia Rongo
Manfredonia, omicidio Paglione: sentenza aggiornata al 15 febbraio

È stata aggiornata al 15 febbraio l'udienza preliminare al tribunale di Foggia per l'omicidio di Vincenzo Paglione, avvenuto a Manfredonia il 5 febbraio del 2020. Biagio Cipparano 53 anni, unico imputato, reo confesso, ha chiesto ed ottenuto di essere interrogato in presenza. Oggi era collegato in videoconferenza dal carcere di Foggia dov'è detenuto dal giorno dell'omicidio. Il 15 febbraio il suo avvocato Michele Sodrio formalizzerà la richiesta di rito abbreviato ma il pm contesta anche l'aggravante della premeditazione che, se riconosciuta, esclude la possibilità di poter accedere a giudizi alternativi. Paglione fu ucciso al culmine di un litigio, con 15 coltellate. L'omicidio avvenne nel suo studio di consulente di lavoro, a Manfredonia. Il presunto assassino aveva saputo che la sua ex moglie aveva una relazione con la vittima. Dopo l'omicidio si recò in caserma a Manfredonia per costituirsi.

indietro

Ultime 24 ore

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.