Elezioni sindacali Ilva, Uilm primo sindacato

  |  TARANTO (TA)  -  sabato 8 ottobre 2016 - 17:10

Seconda la Fim Cisl, poi Usb e Fiom Cgil. Tutti i commenti

di Redazione Norbaonline
Elezioni sindacali Ilva, Uilm primo sindacato

Si sono concluse ieri sera nello stabilimento Ilva di Taranto le elezioni delle Rsu (rappresentanti sindacali unitari) e degli Rls (rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza). Primo sindacato la Uilm con il 45% delle preferenze (3.923 voti), seconda la Fim Cisl con il 23% (2.560 voti), poi Usb 17% (1.505 voti) e Fiom Cgil 14% (1.330 voti). Le votazioni sono durate tre giorni per eleggere 81 delegati, 61 dei quali in rappresentanza degli operai. Il risultato finale degli eletti ha visto assegnare 34 delegati alla Uilm, 23 alla Fim Cisl e 12 a testa a Usb e Fiom Cgil.

"Un risultato di rilievo che dimostra il rapporto strutturale dei lavoratori con la loro fabbrica e che rappresenta come possano coesistere occupazione, produzione e risanamento ambientale". Ha commentato Rocco Palombella, segretario generale della Uilm. "Grazie ai lavoratori, a chi ci ha votato e sostenuto, ma soprattutto a quel competente gruppo dirigente che a livello locale mantiene al più alto livello i valori del nostro sindacato”.

"E' un risultato straordinario”, ha dichiarato il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, “che premia il lavoro e l'impegno dei nostri delegati e dirigenti sindacali, attivi in quella realtà e in quel territorio. Noi riteniamo che si debbano coniugare salute, ambiente e occupazione e che i lavoratori-cittadini non possano essere messi di fronte alla tragica alternativa tra morire di fame o di cancro. L'Ilva, dunque, potrà e dovrà impegnarsi per il risanamento se sarà data continuità alla sua attività produttiva, altrimenti avremmo un doppio danno: né occupazione né ambiente sano. In questo senso,”, ha concluso Barbagallo, “anche il Governo regionale deve fare la propria parte, utilizzando specifiche risorse per concorrere all'opera di risanamento. Forti del consenso ottenuto, noi continueremo a sostenere questa linea sia con l'azienda sia con la Regione".

Soddisfazione anche in casa Fim Cisl. "Ora ci aspetta un'altra fondamentale sfida: quella di rendere Ilva una fabbrica ecosostenibile e competitiva, rendendo al più presto operativo un nuovo piano ambientale affinché ambiente e siderurgia non litighino più, come purtroppo avviene solo nel nostro Paese", ha dichiarato il segretario generale della Fim Cisl Marco Bentivogli. “Siamo cresciuti di 340 voti rispetto a tre anni fa, diventando la seconda organizzazione sindacale rappresentata in fabbrica. Per Bentivogli il risultato "è la dimostrazione che l'impegno, la serietà, la coerenza e la
passione della Fim pagano sempre e sono le basi del sindacato del futuro".

Anche la Fiom commenta i risultati delle urne. “Confermiamo il consenso delle scorse elezioni e passa da 7 a 12 delegati in virtù dell'assegnazione dei seggi in maniera proporzionale”, si legge in una nota. “La Fiom diventa terza organizzazione sindacale tra gli operai, scavalcando l'Usb, con 10 delegati contro 8”. Per Rosario Rappa, segretario nazionale della Fiom, e Giuseppe Romano, segretario generale della Fiom Taranto, "il ringraziamento per questo risultato, oltre a tutti i lavoratori che hanno votato per la Fiom, va ai nostri candidati, a tutti i nostri iscritti e agli attivisti". Un "enorme ringraziamento”, aggiungono, “va ai nostri sette delegati che in questi tre anni, in una Rsu di 84, sono riusciti con il loro straordinario lavoro a mantenere viva la nostra organizzazione”.


Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.