Attentato terroristico a Nizza, il killer era stato a Bari

  |  BARI (BA)  -  giovedì 29 ottobre 2020 - 17:54

Nei suoi confronti era stato emesso un decreto di respingimento del prefetto di Bari, accompagnato da un ordine del questore ad abbandonare l'Italia entro sette giorni

di Alessio Casulli
Attentato terroristico a Nizza, il killer era  stato a  Bari

E’ passato da Bari, dove e’ arrivato lo scorso 8 ottobre, Brahim Aoussaoui, il 21enne tunisino che questa mattina ha compiuto un attentato terroristico islamista a Nizza. L’uomo, armato di coltello, ha fatto irruzione nella cattedrale della citta’ francese, uccidendo due donne ed un uomo. Stando alle conferme che giungono dagli apparati di sicurezza, le prime due tappe del tunisino in Europa sono state proprio in italia: prima a Lampedusa il 20 settembre, poi il trasferimento a Bari a bordo della nave Rhapsody dove ha trascorso il periodo di quarantena obbligatoria per tutti coloro che sbarcano nel nostro paese e dove e’ stato fotosegnalato dal personale della questura. Nei suoi confronti era stato emesso un decreto di respingimento del prefetto di Bari, accompagnato da un ordine del questore ad abbandonare l'Italia entro sette giorni. Adesso gli investigatori stanno cercando di ricostruire i movimenti successivi del tunisino e, in particolare, le modalita’ che hanno consentito all’uomo di arrivare fino in Francia.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.