CRONACA   TERMOLI (CB)  -  domenica 8 luglio 2018 - 20:15

Ricorso al riesame per un sottufficiale Capitaneria Termoli

Fu arrestato per aver sottratto fascicoli della Guardia Costiera

di Redazione Norbaonline
Ricorso al riesame per un sottufficiale Capitaneria Termoli

Ricorso al Tribunale del riesame di Campobasso per il sottufficiale della Capitaneria di porto arrestato con confino ai domiciliari lo scorso 25giugno a Termoli. Il difensore ha presentato l'istanza chiedendone la remissione in libertà. La decisione dei giudici è
attesa entro breve tempo. Il sottufficiale è stato arrestato insieme ad un commerciante ittico di Lesina dopo aver sottratto atti dai fascicoli della Guardia costiera inerente un sequestro di pesce di 160 kg di pescato a carico del venditore pugliese, multato per 25 mila euro, sanzione non pagata dal commerciante interessato da un'ingiunzione. Ad inchiodare alle sue responsabilità il componente della Capitaneria, i colleghi in servizio, nell'ambito di indagini attivate dalla Guardia costiera dopo la sparizione degli atti. L'inchiesta è stata condotta dall'autorità portuale con il Nucleo speciale intervento sotto la direzione del procuratore capo della Repubblica di Larino, Antonio La Rana. Altre tre persone, tra operatori della marineria locale e commercianti ittici, sono indagate. Le ipotesi di reato vanno dal falso per sottrazione ed occultamento degli atti, violazione del segreto d'ufficio e corruzione.





Tag: guardia costiera, capitaneria, termoli

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv