SPETTACOLI   OSTUNI (BR)  -  mercoledì 4 luglio 2018 - 13:00

Un grande inizio ad Ostuni per Battiti

Grande soddisfazione per organizzazione e Comune

di Antonio Procacci
Un grande inizio ad Ostuni per Battiti

La lunga attesa è terminata, Battiti Live 2018 è partito. Il tour di Radionorba ha preso il via da Ostuni, la bellissima città bianca, che per la prima volta ha ospitato il grande show della radio del sud, condotto da Alan Palmieri ed Elisabetta Gregoraci, con la webstar Maria Sole Pollio inviata nel pubblico. I migliaia di cuori che hanno riempito piazza Libertà hanno pulsato a ritmo di musica per tre ore, vissute tutte d’un fiato. Emozioni a non finire, cominciate con un grandissimo nome della musica italiana, Emma. Dà sempre il massimo quando è in Puglia, nella sua terra. E nella sua terra, se vogliamo, è tornato anche Ermal Meta, barese d’adozione, che dopo il suo ultimo singolo e il brano dell’anno scorso ha cantato con Fabrizio Moro la canzone con cui hanno trionfato a Sanremo. Ritmi già altissimi in piazza, anche perché prima di MetaMoro era salito sul palco Gabry Ponte, per un dj set che ha fatto ballare l’intera piazza. Piazza che poi Fabrizio Moro ha fatto vibrare con le sue bellissime canzoni e la sua chitarra. Prima però aveva cantato con Ultimo, il vincitore di Sanremo Giovani, che poi è tornato sul palco anche da solo, anche lui con un’esibizione da pelle d’oca. Battiti Live funziona come le montagne russe, dall’adrenalina e alle emozioni e viceversa. Subito dopo è arrivato infatti il momento di uno dei tormentoni estivi, “Amore e Capoeira”, di Giusy Ferreri e Takagi e Ketra. Non da meno “Nero Bali”, il brano di Elodie e Michele Bravi con Gué Pequeno. Giusy, Elodie, Michele Bravi e Gué Pequeno hanno anche cantato da soli i loro pezzi più recenti e più famosi.

Grande accoglienza in piazza anche per l’italocanadese Betta Lemme, che ha proposta la sua hit “Bambola”. La chiusura, invece, è stata lasciata al più atteso di tutti, il vincitore di Amici, Irama, con “Nera”, il brano con cui è uscito dal talent e che sta conquistando tutte le classifiche. “E’ stato un inizio fantastico”, hanno detto Alan Palmieri ed Elisabetta Gregoraci al termine dello spettacolo. “Il tour del 2018 non poteva cominciare meglio, in una scenografia bellissima e con artisti che su questo palco hanno dato davvero tutto. Siamo molto felici e soddisfatti e crediamo che anche il pubblico in piazza e a casa abbia apprezzato”.

Uno spettacolo davvero indimenticabile per Ostuni. “Ospitare un evento di tale portata”, ha commentato il sindaco Gianfranco Coppola a margine della serata, “ha riportato  indietro di tantissimi anni buona parte dei cittadini ostunesi presenti. Era il 1999 quando piazza della Libertà ospitò un'altra importante manifestazione canora, mettendo in campo le energie opportune per raggiungere il migliore dei risultati. Organizzare Battiti Live è stata senza dubbio, esattamente come allora, un’altra importante sfida vinta grazie alla collaborazione di tutti, di cui in città si parlerà ancora a lungo. L’assetto operativo dei professionisti del Gruppo Norba, l’efficienza delle forze dell’ordine e la collaborazione di commercianti e cittadini hanno permesso ai tantissimi giovani e ai tanti adulti di unirsi nel segno della musica, in uno scenario splendido e unico, la principale piazza di Ostuni, apprezzato ormai in tutto il mondo”. “Questa meravigliosa cartolina è stata ammirata in diretta dai telespettatori di Puglia e Basilicata e presto raggiungerà tutti gli italiani con la messa in onda, in prima serata, su Italia 1”, ha aggiunto l’assessore al turismo Vittorio Carparelli. “Un’operazione quella appena portata a termine che si rivelerà senza dubbio preziosa per l’economia turistica ostunese e per l’immagine di uno dei borghi più rappresentativi d’Italia. Sono estremamente soddisfatto per il grande lavoro svolto, che ha permesso all’evento di svolgersi in sicurezza e armonia”.

La prossima tappa del tour è in programma domenica a Lecce, in piazza Libertini.



Esempio gallery/battiti-ostuni/1.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/2.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/3.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/4.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/5.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/6.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/7.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/8.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/9.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/10.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/11.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/12.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/13.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/14.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/15.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/16.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/17.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/18.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/19.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/20.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/21.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/22.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/23.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/24.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/25.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/26.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/27.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/28.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/29.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/30.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/31.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/32.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/33.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/34.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/35.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/36.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/37.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Esempio gallery/battiti-ostuni/38.jpg ha ammesso le sue responsabilità prima davanti ai poliziotti della Squadra Mobile e poi davanti al magistrato della Procura dei minori. HTML con un link.
Battiti 2018 / tappa Ostuni





Tag: battiti live, radionorba, marco montrone

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv