POLITICA   TARANTO (TA)  -  giovedì 17 maggio 2018 - 19:23

Vertice in Prefettura a Taranto: sindaco contestato

Melucci inseguito da una cinquantina di manifestanti al grido di "Assassino"

di Redazione Norbaonline
Vertice in Prefettura a Taranto: sindaco contestato

Il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, del Pd, è stato inseguito all'uscita del vertice di stasera in Prefettura sull'incidente mortale accaduto all'Ilva stamattina, vittima un operaio di 28 anni. Melucci è stato atteso all'esterno da un gruppo di manifestanti, tra attivisti Cobas ed esponenti dei movimenti ambientalisti radicali, erano una cinquantina presenti sotto il palazzo, ed è stato
inseguito per diversi metri al grido di "assassino, assassino". Il sindaco di Taranto, dopo aver impugnato al Tar il Dpcm sul nuovo piano ambientale Ilva, ha annunciato che si accinge a ritirarlo in quanto con l'investitore Mittal e col Governo si è trovata una base di  intesa sulla parte ambientale che più sta a cuore al Comune e questo rende non più attuale il mantenimento del ricorso, che
è invece mantenuto dalla Regione Puglia.





Tag: melucci, ilva, contestazioni

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv