CRONACA   LECCE (LE)  -  mercoledì 2 maggio 2018 - 14:26

Lecce, rifiuti: stangata per 63 comuni

Il Consiglio di Stato costringe 63 comuni a pagare 30 milioni di arretrati

di Stefania Congedo
Lecce, rifiuti: stangata per 63 comuni

Il Consiglio di Stato condanna 63 Comuni della provincia di Lecce. al pagamento degli arretrati in tema di raccolta di rifiuti urbani ,per oltre 30 milioni di euro. Sono state pubblicate lo scorso 30 aprile cinque sentenze dalla Quinta sezione del Consiglio di Stato che hanno respinto i ricorsi di 63 Comuni della provincia che provavano a rimettere in discussione la sentenza del Tar di Lecce del 2014 di riconoscimento di una maggiore tariffa in favore del gestore dell’impianto di trattamento dei rifiuti urbani, la società Progetto Ambiente, di proprietà del Gruppo Marcegaglia e dell’Imprenditore tarantino Antonio Albanese. difesp dall'avvocato Luigi Quinto. Dalla pronuncia del Tar, confermata oggi dal Consiglio di Stato, erano poi scaturiti ben tre ricorsi da parte dei 63 comuni colpiti: una in sede di appello ordinario, una in sede di revocazione e, l’ultima, in sede di opposizione di terzo nel tentativo di far annullare la decisione per il mancato coinvolgimento dei Comuni nel contenzioso. A questo punto i Comuni dovranno versare le somme senza possibilità di dilazione, a meno di un accordo con il gestore.





Tag: rifiuti, arretrati, consiglio di stato

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv