CRONACA   CASTRO (LE)  -  giovedì 12 aprile 2018 - 09:55

Sequestrata un'area nei pressi di grotta Zinzulusa

La Guardia costiera ha scoperto strutture abusive

di Grazia Rongo
Sequestrata un'area nei pressi di grotta Zinzulusa

Non c'è pace per le coste salentine, colpite da una raffica di sequestri. L'ultimo è avvenuto in un'area della famosa grotta della Zinzulusa, a Castro. La Guardia costiera ha scoperto e sequestrato passaggi pedonali pavimentati e attracchi per imbarcazioni abusivi, realizzati senza alcuna autorizzazione in un'area di elevato pregio ambientale. I reati contestati sono occupazione abusiva di spazio demaniale e realizzazione di opere abusive in area sottoposta a vincolo paesaggistico. Il provvedimento della guardia costiera, comunque, non intacca la fruibilità della grotta. Lo puntualizza il comune di Castro: il sequestro, specificano, non ricade all’interno della grotta che è accessibile solo ed esclusivamente via terra e continua ad esserlo a tutti coloro che volessero apprezzarne la bellezza e la storia. Il provvedimento riguarda pochi metri in uno spazio in cui da più di 50 anni esiste un servizio di escursione alle grotte costiere, autorizzato da tutti gli organi competenti. Grotta Zinzulusa quindi resta aperta al pubblico.

 





Tag: grotta zinzulusa, sequestro, guardia costiera

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv