POLITICA   ISERNIA (IS)  -  sabato 24 marzo 2018 - 21:07

Regionali Molise: Iorio, ''mi candido, legge lo consente''

Ex governatore capolista, attenderà Cassazione su abuso ufficio

Regionali Molise: Iorio, ''mi candido, legge lo consente''

"Mi candido perchè rispetto la legge che stabilisce delle procedure. Ho la coscienza a posto, limpida, le mani pulite". Così Michele Iorio, governatore del Molise dal 2001 al 2011, attuale consigliere regionale di opposizione, replica alle polemiche sollevate dalla sua candidatura alle prossime elezioni regionali, il 22 aprile, nonostante una recente condanna, in Corte d'Appello, a sei mesi per abuso d'ufficio, dopo l'assoluzione in primo grado, per una vicenda giudiziaria legata allo zuccherificio di Termoli, oggi dismesso. Iorio è capolista per "Noi con l'Italia", a sostegno della candidatura a governatore di Donato Toma nella coalizione di centrodestra.   In caso di elezione, per Iorio scatterebbe la sospensione dall'incarico di consigliere regionale fino alla pronuncia della Corte di Cassazione a cui ha fatto ricorso. "Quelli che ancora non iniziano in politica e sventolano certificati penali, ha detto Iorio in conferenza stampa, vorrei sentirli dopo trent'anni di amministrazione, dopo aver gestito miliardi per il terremoto e dopo delibere fatte nell'interesse della regione. Chissà se potrà vantare lo stesso merito che io posso vantare nei confronti dei molisani".





Tag: iorio, molise, regionali

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv