ATTUALITÀ   SCANZANO JONICO (MT)  -  sabato 24 marzo 2018 - 21:03

Scanzano J.: nasce abitazione per la pace

Accoglierà famiglie di rifugiati e i loro bambini

di Alessandro Boccia
Scanzano J.: nasce abitazione per la pace

E’ stata posta questa mattina, a Terzo Cavone di Scanzano Jonico, la prima pietra dell'Abitazione per la Pace, una struttura modulare, realizzata con tecnologie innovative e materiali tradizionali, a forma di ali di farfalla con tre appartamenti, su una superficie totale di circa 300 metri quadrati, che accoglierà famiglie di rifugiati e i loro bambini. La struttura è voluta dal premio Nobel per la Pace 1976 Betty Williams, presente stamane alla cerimonia, che nel 2015 presentò l'idea di realizzare l'Abitazione della Pace nell'area designata nel 2003 dal Governo per ospitare il deposito unico nazionale delle scorie nucleari, ma una protesta popolare di due settimane spinse l'Esecutivo a ritirare il decreto. Tre anni fa il progetto della Fondazione per la Pace, di cui Betty Williams è la presidente, fu sostenuto anche dall'attrice Sharon Stone. La struttura, progettata dal noto architetto Mario Cucinella e realizzata con l'apporto di due imprenditori privati, Nicola Benedetto e Pasquale Natuzzi, dovrebbe essere pronta entro l'estate. L'investimento per la costruzione degli immobili, all'interno di un frutteto, è di circa 400 mila euro, mentre le opere di urbanizzazione e di sistemazione esterna sono a carico della Regione Basilicata, che sarà coadiuvata dal Comune di Scanzano Jonico. La fase di cantiere vedrà coinvolti anche rifugiati ospitati in Basilicata per l'attivazione di tirocini formativi.





Tag: abitazione, pace, rifugiati

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv