POLITICA   -  lunedì 29 gennaio 2018 - 20:48

Elezioni, ancora lotte nel Pd tra Emiliano e renziani

Il governatore pugliese: "Si può votare Pd anche senza amare Renzi"

di Redazione Norbaonline
Elezioni, ancora lotte nel Pd tra Emiliano e renziani

A un mese dalle elezioni politiche del 4 marzo non si attenuano nel Partito Democratico i dissapori tra Emiliano e i filo renziani. Il governatore della Puglia non sprizza proprio gioia dopo le candidature: "Bisogna combattere dentro il partito democratico e strapparlo da una impostazione sbagliata che rischia, secondo me, di fare danni elettorali molto gravi, per riportarlo sulla strada corretta" dice Emiliano a Foggia a margine di un convegno organizzato dalla Camera di Commercio. "Nel frattempo - ha aggiunto - bisogna fare la campagna elettorale e spiegare ai cittadini che si può votare il partito democratico anche se non si ama Renzi. Perché nel Pd non c'è solo Renzi anche se quelli che non sono Renzi nel Pd hanno sofferto molto alla redazione delle liste". Parole che non sono piaciute ad altri dem pugliesi. "La segreteria provinciale del Partito democratico di Lecce si dissocia dal presidente Michele Emiliano, il quale continua, anche in una fase che dovrebbe vedere unito l'elettorato di centrosinistra contro destre e populismi, a ricostruire in modo fantasioso, pretestuoso e incomprensibile scelte di sintesi nella composizione delle liste in vista delle prossime elezioni politiche”.





Tag: partito democratico, renzi, michele emiliano

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv