ATTUALITÀ   TRANI (BT)  -  lunedì 22 gennaio 2018 -

A Trani la cava fumante rischia di esplodere

Stamane sopralluogo con vigili del fuoco e tecnici dell'Arpa

di Redazione Norbaonline
A Trani la cava fumante rischia di esplodere

La cava di Trani emette fumo già da due mesi ma non si riesce a estinguerlo. Stamane si è svolto un nuovo sopralluogo con vigili del fuoco, tecnici della Asl Bt e dell'Arpa Puglia. Al di sotto della cava dismessa si trovano - secondo quanto gia' accertato dalle analisi dell'Arpa - residui di oli minerali e idrocarburi, anche se non è chiaro in che quantità. Tuttavia, secondo i vigili del fuoco, c'è un concreto rischio di esplosione: la temperatura sotterranea è di 400 gradi. La rimozione delle sostanze che provocano il fumo deve, perciò, essere effettuata in sicurezza. Ancora da accertare se le sostanze siano state stoccate illecitamente nella cava o abbiamo un'altra provenienza e da quanto tempo si trovino nel sito. E' quanto dovranno stabilire vigili del fuoco ed i carabinieri del Noe. L'inchiesta aperta dalla Procura di Trani e affidata al pm Alessandro Pesce, ipotizza per ora il reato di discarica abusiva.





Tag: arpa, cava , vigili del fuoco

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv