CRONACA   -  venerdì 19 gennaio 2018 - 19:44

Inchiesta Tap, Regione Puglia parte offesa

Emiliano: "Nomineremo immediatamente un difensore"

di Redazione Norbaonline
Inchiesta Tap, Regione Puglia parte offesa

La Regione Puglia si costituirà come persona offesa nella riapertura dell'inchiesta sul gasdotto Tap disposta dal gip del tribunale di Lecce Cinzia Vergine, schierandosi accanto agli otto sindaci del Salento firmatari dell'esposto. Lo ha annunciato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, al termine di un incontro nel pomeriggio a Lecce con i sindaci firmatari dell'esposto e con il pool di cinque avvocati nominati dai sindaci per avere assistenza legale.

"Nomineremo immediatamente un difensore - ha detto Emiliano - la costituzione come persona offesa da reato ci darà il diritto di partecipare alle fasi processuali indicando elementi di prova. Oggi abbiamo posto le premesse per il coordinamento dei collegi difensivi e tecnici, in modo da poter poi eventualmente partecipare a tutti i successivi atti della procedura in modo coordinato ed eventualmente nominando in modo collettivo gli esperti che il giudice dovesse ritenere necessari per l'incidente probatorio".





Tag: michele emiliano, inchiesta, tap

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv