CRONACA   BITONTO (BA)  -  domenica 31 dicembre 2017 - 18:49

Omicidio di Bitonto: ''Non mi sono accorto di nulla''

Sarà solo l'autopsia a decretare se l'uomo abbia usato la donna per farsi scudo

di Redazione Norbaonline
Omicidio di Bitonto: ''Non mi sono accorto di nulla''

Ha negato di essersi fatto scudo di Anna Rosa Tarantino, l'84enne uccisa sabato a Bitonto, in Puglia, il giovane rimasto ferito in un agguato di cui era forse il vero bersaglio. "Ero di spalle e al telefono, pensavo fossero botti di Capodanno, non mi sono accorto di nulla", ha dichiarato alla Polizia il ventenne Giuseppe Casadibari, ricoverato in condizioni non gravi al Policlinico di Bari con
ferite alla clavicola e al torace. Si attende l'esito dell'autopsia per cercare di capire se l'anziana donna sia stata effettivamente usata dal giovane per farsi scudo e se si trovasse semplicemente sulla traiettoria dei proiettili. Le testimonianze raccolte non hanno fornito
elementi utili e nella zona non c'erano telecamere di videosorveglianza.
Casadibari, che ha precedenti penali per droga ed è ritenuto vicino al clan Cipriano, è stato inseguito lungo i vicoli del centro storico dai due sicari armati con una pistola automatica e un revolver. Operato a un polmone, è piantonato dagli agenti. Al momento dell'agguato, Anna Rosa Tarantino era uscita dalla messa e si stava dirigendo a casa di un'amica. I sicari hanno sparato 17 colpi con una pistola automatica e numerosi altri ancora con un revolver.





Tag: omicidio, clan cipriano, anna rosa tarantino

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv