POLITICA   TARANTO (TA)  -  domenica 24 dicembre 2017 - 09:25

Calenda: Ilva e Tap, l'Italia rischia di morire di veti

Il ministro: ''Posizioni da campagna elettorale''

Calenda: Ilva e Tap, l'Italia rischia di morire di veti

"In Puglia Emiliano fa ricorso contro l'Ilva perchè non va a gas e contro il Tap perchè porta il gas. E' una situazione surreale. Noi abbiamo 32mila chilometri di gasdotti in Italia e il tratto del Tap sono 8 chilometri. Stiamo parlando del nulla, e su questo si scatena una battaglia ideologica. L'Italia rischia di morire di questo tipo di atteggiamento". Lo ha detto in un'intervista a un quotidiano nazionale il ministro dello Sviluppo, Carlo Calenda. "Non dobbiamo rassegnarci al piccolo cabotaggio", avverte. "Questo Paese è grande anche perchè c'è l'industria e così deve continuare a essere. Come si devono poter costruire le opere che servono. E si può fare se si capisce che governo, istituzioni e sindacati, pur nella differenza dei ruoli, hanno poi un obiettivo comune. Bisogna lavorare sul merito, non su prese di posizione ideologiche o finalizzate alla campagna elettorale".





Tag: ilva, tap, calenda

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv