SPORT   -  domenica 17 dicembre 2017 - 19:00

Calcio: serie C, al Lecce il derby col Monopoli

Bisceglie sconfitto in casa dal Fondi, la Virtus Francavilla supera l'Andria in rimonta

Calcio: serie C, al Lecce il derby col Monopoli

Al giro di boa del campionato di serie C, il Lecce si è imposto nel derby del "Via del Mare", al cospetto del Monopoli per 2-0. Epilogo che ha assegnato ai salentini, in vantaggio di tre punti sul Catania, il platonico titolo di "Campione d'Inverno", mentre i biancoverdi, sono regrediti ai margini della zona promozione. Nella prima frazione di gioco, i giallorossi dopo aver rischiato su conclusione di Genchi, ben parata da Perucchini, hanno rotto gli equilibri, al 24', con un'incornata di Cosenza, su cross di Lepore. La risposta dei baresi, dieci minuti dopo con Zampa. Il fendente dalla distanza del centrocampista si è perso di poco fuori. Nella ripresa Caturano, al 78', di testa, su cross di Costa Ferreira, ha chiuso i conti a favore dei leccesi. In prossimità del triplice fischio, la compagine allenata da mister Liverani, con Torromino, ha sfiorato il tris in due occasioni. Nel prossimo turno il Lecce ospiterà la Virtus Francavilla, mentre il Monopoli sarà di scena a Cosenza.

Il Bisceglie è stato sconfitto al "Ventura" per 0-2, dal Fondi. In classifica, i nerazzurri sono ai margini della zona play-off. Pontini in vantaggio, all'8', con Corticchia, su assist di Lazzari. Un quarto d'ora dopo, in contropiede, l'esperto Corvia, ha concesso il bis, per i laziali. Veemente la reazione dei biscegliesi vicini, tre giri di lancette dopo, alla marcatura con Azzi. Il tiro del brasiliano ha centrato il palo. Nella ripresa, al 53', altra tegola per la compagine allenata da Zavettieri. Cartellino rosso per Toskic, autore di un fallo su Quaini. Episodio che ha condizionato la restante parte del match, controllato senza patemi dagli ospiti, sino al triplice fischio. Nel prossimo turno il Bisceglie, in casa, affronterà la Paganese.

La Virtus Francavilla si è imposta, in rimonta, per 2-1, al "Fanuzzi"contro l'Andria e consolidato la quinta posizione in classifica. La Fidelis, invece, è invischiata nella zona play-out. Primo tempo di chiara marca andriese. Ospiti in vantaggio, al 22', con una precisa incornata di Lattanzio, su cross di Nadarevic che, cinque minuti dopo, ha sfiorato il raddoppio. Palo colpito dal bosniaco, direttamente su punizione. Nella ripresa la reazione dei messapici. In due minuti la svolta. Dapprima il pari, al 56', con la prodigiosa realizzazione di Saraniti e poi l'espulsione di Matera, nelle file federiciane, per un fallo di reazione su Abruzzese. All'80', la superiorità territoriale brindisina si è concretizzata con la seconda marcatura di Saraniti, in tuffo, su assist di Abruzzese. Nona rete stagionale per il centravanti, neo capocannoniere del torneo. Finale thriller. Fidelis in nove uomini per il fallo di Tiritiello su Saraniti ma, pur con la doppia defezione, in pieno recupero è stata proprio la compagine di mister Papagni a sfiorare il pari. Su conclusione di Croce, grande intervento del portiere Albertazzi.

Il Matera si è imposto di misura, in casa, contro la Casertana, per 1-0, e conquistato il sesto posto in graduatoria. Lucani in vantaggio, al 25', con un penalty realizzato da Strambelli, concesso per un fallo di Polak su Giovinco. Pronta la risposta dei campani con Turchetta, che ha costretto il portiere Golubovic agli straordinari. Nella ripresa l'estremo difensore sloveno si è ripetuto su conclusione di Alfageme. Dal 77', materani in inferiorità numerica per un fallo, a gioco fermo, di Strambelli su Lorenzini. Al triplice fischio la compagine di mister Auteri, nonostante la defezione di un uomo, è riuscita a contenere gli assalti dei falchetti e ottenere la terza vittoria, nelle ultime quattro uscite.





Tag: calcio, serie c, risultati

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv