ECONOMIA   -  giovedì 30 novembre 2017 - 16:35

Ilva, investimenti a rischio dopo il ricorso al Tar da parte di Emiliano

Arcelor Mittal si dice preoccupata per l'impatto che potrebbe avere questa decisione della Regione Puglia

di Redazione Norbaonline
Ilva, investimenti a rischio dopo il ricorso al Tar da parte di Emiliano

Non si fermano le polemiche attorno alla decisione del presidente Michele Emiliano e della Regione Puglia di fare ricorso al Tar contro il decreto del governo sul piano ambientale dell’Ilva di Taranto. Dopo lo stop alle trattative annunciate dal ministro per lo Sviluppo Economico Calenda proprio a seguito del ricorso ai giudici amministrativi, la società ArcelorMittal che fa parte della cordata acquirente dello stabilimento tarantino, ha espresso preoccupazione per l'impatto che tale ricorso potrebbe avere su Ilva, i suoi lavoratori, le comunità locali e gli altri stakeholder. "L'investimento di 2,3 miliardi di euro previsto migliorerà le performance industriali e ambientali dell'impianto di Taranto - sottolinea l’azienda in una nota - è un vero e grande peccato che la nostra volontà e capacità di realizzare tali investimenti possano essere pregiudicate da questo ricorso".





Tag: arcelor mittal, ilva, ricorso al tar

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv