CRONACA   MATERA (MT)  -  martedì 31 ottobre 2017 - 10:29

Matera, bimba uccisa dal metanolo della schiuma da barba

Sarebbe questa una prima conferma degli esami autoptici eseguiti sul cadavere della bimba di nove anni

di Enza Calitri
Matera, bimba uccisa dal metanolo della schiuma da barba

Sarebbe morta a causa di un’allergia al metanolo, sostanza sprigionata dalla schiuma da barba del padre che usava per realizzare in modo domestico un gioco tipo quello del pongo. Sarebbe questa una prima conferma degli esami autoptici eseguiti sul cadavere della bimba di nove anni di Matera deceduta,il 12 ottobre scorso, all’ospedale Bambin Gesù di Roma dov’era stata ricoverata dopo aver avuto un doppio infarto. Il gioco, di nome slime, è una specie di pongo gelatinoso molto diffuso in commercio ma che può esser confezionato anche in casa usando saponi e schiuma da barba. Il metanolo spesso si sprigiona dalla combinazione fai da te. La piccola presentava livelli di metanolo nel sangue molto alti. Dalle indagini effettuate in casa e nei luoghi che la bambina frequentava non è emerso alcun dato utile. L’ipotesi è che il metanolo si sprigionava dal gioco che la piccola realizzava e con cui entrava in contatto inalandolo o mettendo le mani alla bocca. Al momento l’inchiesta per omicidio colposo è a carico di ignoti.





Tag: bimba, bambin gesù, schiuma da barba

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv