CRONACA   CANOSA DI PUGLIA (BT)  -  sabato 21 ottobre 2017 - 12:05

Canosa, fermata la ''banda delle rapine''. Coinvolto anche minorenne

Raggiungevano gli esercizi commerciali da rapinare a bordo di auto rubate

di Francesca Rodolfo
Canosa, fermata la ''banda delle rapine''. Coinvolto anche minorenne

Rispondono di rapina aggravata, ricettazione, furto aggravato e porto abusivo di arma clandestina 5 persone arrestate a Canosa di Puglia. I 5, tutte vecchie conoscenze delle forze dell'ordine, sono accusati di aver commesso a Canosa, tra la fine dello scorso anno ed i primi mesi del 2017, numerose rapine, furti di auto e ricettazione di beni rubati. Nei guai Andrea Sorrenti di 20 anni, già agli arresti domiciliari, Gaetano Denichilo di 24 anni, già in carcere per i medesimi reati, Gianfranco Sorrenti di 36 anni, sono stati rinchiusi nel carcere di Trani mentre altri due componenti della banda, Salvatore Salminci, canosino di 25 anni, e Samanta Sorrenti, incensurata, sono stati sottoposti ai domiciliari. Le indagini hanno permesso di risalire all’identità della banda criminale a capo della quale vi erano Andrea Sorrenti, Gaetano Denichilo ed un minore, già tratto in arresto e condotto in una comunità, come disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bari. E’ stato accertato che i cinque si erano perfino dotati di radio illegali per intercettare le frequenze dei canali di Polizia.  Complessivamente, agli arrestati sono state contestate 4 rapine a mano armata in concorso, commesse in danno di vari esercizi commerciali e distributori di benzina, 4 furti di auto, utilizzate per compiere le rapine, la ricettazione di un auto rubata, e la ricettazione di merce rubata.





Tag: rapina, arresti, banda

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv