CRONACA   LARINO (CB)  -  martedì 27 giugno 2017 - 13:43

Carceri: a Larino, rissa con spranghe tra detenuti

Sappe,'situazione estremo pericolo. Serve lavoro obbligatorio'

Carceri: a Larino, rissa con spranghe tra detenuti

"Situazione di estremo pericolo" all'interno della Casa circondariale di Larino dove sabato scorso c'è stata una maxi rissa tra
detenuti, italiani e stranieri. A segnalare l'episodio è il Sindacato autonomo della Polizia penitenziaria (Sappe) con una nota. "La situazione e' stata davvero pericolosa - denuncia il segretario regionale del Molise, Giovanni Lombardi - e ha coinvolto moltissimi detenuti che si sono affrontati con pezzi di legno e spranghe di ferro, solo grazie al pronto intervento degli agenti si è potuto scongiurare il peggio. Ed è grave che non vi fosse alcun sottufficiale del Corpo in servizio". 
La rissa, fa sapere il Sappe, è avvenuta nella Sezione detentiva a custodia attenuata con regime aperto. "E' solo grazie ai poliziotti penitenziari, gli eroi silenziosi del quotidiano, se le carceri reggono alle costanti criticità penitenziarie. Le strutture stanno tornando ad affollarsi pericolosamente. Servono interventi concreti, come le espulsioni dei detenuti stranieri e il lavoro obbligatorio per i ristretti" dice il presidente del Sappe.





Tag: sappe, carceri, aggressione

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv