ECONOMIA   -  giovedì 18 maggio 2017 - 21:11

Xylella, pronti gli indennizzi per gli alberi estirpati

La Regione Puglia annuncia la disponibilità delle risorse economiche

Xylella, pronti gli indennizzi per gli alberi estirpati

Buone notizie per gli agricoltori salentini che hanno subito danni e costi per l’estirpazione delle piante di ulivo infette da Xylella fastidiosa: la Regione Puglia ha trovato le risorse economiche per gli indennizzi. La conferma arriva da parte dell'assessore regionale alle Risorse agroalimentari, Leo Di Gioia. L'indennizzo sarà pari a 188 euro per singolo albero estirpato nel caso di terreni con densità maggiore di 200 piante perettaro; 221 euro per pianta nel caso di impianti con densità compresa tra 101 e 200 piante e 261 euro per pianta con densità uguale o minore di 100 piante/ettaro. Nel caso di olivi per i quali non è determinabile il sesto di impianto, è concesso un contributo pari a 261 euro per pianta. Nei prossimi giorni l'Osservatorio Fitosanitario provvederà a comunicare la procedura per la presentazione delle istanze dell'indennizzo e a rendere disponibile la relativa modulistica. Nel caso di inottemperanza all'obbligo di estirpazione - fanno sapere dalla Regione Puglia - si opererà con espianto 'in danno' tramite Arif: in questo caso le aziende non potranno accedere ai benefici.





Tag: xylella, agricoltori, indennizzi

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv