ECONOMIA   BARI (BA)  -  venerdì 12 maggio 2017 - 17:11

G7 Finanze a Bari, la tecnologia pugliese in un castello

Nel castello svevo la mostra con l'eccellenza pugliese

G7 Finanze a Bari, la tecnologia pugliese in un castello

Il meglio dell’imprenditoria e dell’innovazione pugliese in un castello. In occasione del G7 Finanze a Bari, il castello svevo ospita in questi giorni una mostra con le eccellenze del territorio in vetrina, promossa da Confindustria Bari-BAT, Invitalia, Regione Puglia, Puglia Sviluppo Multinazionali e imprese locali hanno esposto i prodotti più innovativi oggi realizzati in Puglia: lenti da vista d'avanguardia, le prime in grado di adattarsi allo stile di vita di chi le indossa; speciali mangimi che riducono l'impiego di antibiotici nell'itticoltura attraverso l'arricchimento con estratti dell'uva di Troia ad acino piccolo; soluzioni terapeutiche per trattare soggetti obesi o diabetici riducendo i sintomi della fame senza ricorrere all'intervento chirurgico; un navigatore per la radiologia interventistica che guida la mano del chirurgo con estrema precisione all'interno del corpo umano. L'obiettivo è mostrare ai ministri economici dei sette Paesi più industrializzati del mondo le potenzialità dei nostri paesi, delle tante realtà imprenditoriali del Mezzogiorno che investono quotidianamente su tecnologia, innovazione e scienza, aerospazio, meccatronica e agri-food. A questi prodotti si aggiungono le eccellenze artistiche, con l'esposizione di alcuni reperti archeologici custoditi nel museo di Santa Scolastica. Lamostra offre poi un saggio delle produzioni meccaniche di precisione e meccatroniche di punta della regione: la seconda generazione di pompe per l'iniezione del common rail prodotte a Bari; la nuova trasmissione automobilistica di terza generazione, automatica a 7 marce e doppia frizione, che offre maggiore risparmio di carburante e migliore guidabilità; motori elettrici per auto ad elevate prestazioni ed efficacia; componenti di pompe centrifughe giranti realizzate a Bari attraverso la stampa 3D, con una tecnologia che consente di costruire pezzi di ricambio in soli 10 giorni anziché i consueti 3 mesi; un motore diesel ad alta velocità applicato in campo marino, ferroviario e industriale; sistemi che consentono di generare e immagazzinare energia verde per poterla poi distribuire quando è richiesta; uno speciale robot adattivo che consente di eseguire missioni complesse, collaborando con altri robot o con persone, con stazioni operatorie e reti di sensori.






Tag: g7, mostra, castello

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv

Telenorba Marco Montrone - Telenorba Marco Montrone- Telenorba Marco Montrone