ATTUALITÀ   -  mercoledì 11 gennaio 2017 - 11:36

Maltempo: Copagri chiede stato calamità naturale

La nota di Battista dopo i danni provocati dal maltempo

di Redazione Norbaonline
Maltempo: Copagri chiede stato calamità naturale

“Il riconoscimento dello stato di calamità naturale permetterebbe alle aziende agricole danneggiate di accedere non solo ai benefici del decreto legislativo n. 102/04 (anche se limitati solo alla riduzione contributiva del 25 % per i CD e IAP), ma anche alla sottomisura 5.2 del PSR Puglia non ancora attivata che permetterebbe il ripristino del potenziale produttivo perso". Questo è quanto scritto nella nota del presidente regionale della Copagri Puglia Tommaso Battista. Il riconoscimento dello stato di calamità naturale nasce a seguito delle nevicate dei giorni scorsi e delle gelate che hanno colpito diverse piantagioni della provincia di Taranto, completamente distrutte. Secondo le statistiche, la distribuzione regionale delle industrie ortofrutticole evidenzia una concentrazione del 55% in Puglia; mentre per quanto riguarda le ortive, viene generato in Puglia il 61% della PLV nazionale. "La Confederazione dei Produttori Agricoli di Puglia"- conclude la nota- "chiede l’intervento delle Autorità competenti per monitorare i prezzi dei prodotti ortofrutticoli. Nella serata di lunedì scorso 9 gennaio al banco dei supermercati, ad esempio, le rape costavano 5 € al Kg: si tratta di prezzi assolutamente eccessivi che, oltre a danneggiare i consumatori, sbeffeggiano gli agricoltori”.






Tag: copagri, tommaso battista, danni maltempo


articoli correlati

Tap: a Melendugno una lunga giornata tra tensioni e proteste

ATTUALITÀ

La Regione Puglia fa ricorso contro la nota del ministero Ambiente

28.03.2017 16:09
ATTUALITÀ

Gioia del Colle: conclusa la visita di Mattarella alla base aerea

28.03.2017 12:09

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv

Telenorba Marco Montrone - Telenorba Marco Montrone- Telenorba Marco Montrone