CRONACA   FOGGIA -  mercoledì 4 gennaio 2017 - 12:23

Foggia: omicidio Tizzano, fermato presunto responsabile

L'agguato avvenne in un bar, nell'occasione rimase ferito un 21enne

di Antonio Procacci
Foggia: omicidio Tizzano, fermato presunto responsabile

E' stato fermato il presunto responsabile dell'omicidio del 20enne Roberto Tizzano e del ferimento del 21enne Roberto Bruno, nel bar "H24", in via San Severo, a Foggia. Si tratta del 39enne Patrizio Villani, di San Marco in Lamis, sottoposto a fermo di polizia giudiziaria perchè sospettato di essere stato l'esecutore materiale dell'agguato, messo a segno il 29 ottobre del 2016. Villani, già noto alle forze di polizia, è accusato di omicidio, tentato omicidio, porto illegale di arma comune da sparo.

Nel primo pomeriggio del 29 ottobre due persone, con il volto coperto e armate di fucile a canne mozze e pistola spararono all'interno del bar dieci colpi di arma da fuoco, uccidendo Tizzano e ferendo Bruno. Le vittime, secondo gli inquirenti, erano imparentate con esponenti di primo piano della "batteria" foggiana dei Moretti-Pellegrino-Lanza, uno dei clan della cosiddetta Società, la mafia foggiana. All'individuazione di Villani gli investigatori sono arrivati grazie alle attività tecniche avviate, dopo i numerosi episodi di sangue avvenuti a Foggia, a partire dal settembre dello scorso anno, e che hanno visto coinvolti vari appartenenti alle opposte batterie foggiane dei Moretti-Pellegrino-Lanza e Sinesi-Francavilla. L'agguato di via San Severo sarebbe stato messo a segno in risposta al ferimento di Roberto Sinesi avvenuto il 6 settembre scorso.





Tag: omicidio, tizzano, bar h24

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv

Telenorba Marco Montrone - Telenorba Marco Montrone- Telenorba Marco Montrone