ATTUALITÀ   GALLIPOLI (LE)  -  martedì 3 gennaio 2017 - 11:28

Meningite, cessato allarme a Gallipoli

Le analisi sull'uomo di 68 anni hanno escluso l'infezione da meningococco

di Stefania Congedo
Meningite, cessato allarme a Gallipoli

Rientra l'allarme meningite all'ospedale di Gallipoli. Gli accertamenti eseguiti sull'uomo di 68 anni, di Nardò, che ieri era giunto al pronto soccorso con febbre alta e un forte irrigidimento, hanno scongiurato l'infezione da meningococco. Il paziente è affetto da polmonite ed è stato trasferito all'ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove è ricoverato nel reparto di Malattie infettive. Non è grave. La Asl, in una nota, afferma che l'attività del pronto soccorso di Gallipoli non è mai stata interrotta. Ieri, quando è stato segnalato un caso sospetto di meningite, sono state subito disposte tutte le procedure necessarie per la profilassi della meningite, ipotesi poi scongiurata.





Tag: meningite, meningococco, pronto soccorso

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv