CRONACA   SAN CESARIO DI LECCE (LE)  -  lunedì 2 gennaio 2017 - 15:43

Lecce, omicidio bodyguard: condannato responsabile

Assassinio legato alla gestione dei servizi di sicurezza

di Redazione Norbaonline
Lecce, omicidio bodyguard: condannato responsabile

I carabinieri di Brindisi hanno arrestato Lorenzo Arseni, cinquantenne di San Cesario di Lecce condannato a trenta anni di reclusione per l'omicidio del 'bodyguard' Gianfranco Zuccaro, avvenuto il 7 luglio 2013. L'ordine di carcerazione è stato emesso dall'Ufficio esecuzione penale della Corte d'appello di Lecce, dopo che la condanna a carico di Arseni è diventata definitiva. Arseni dovrà scontare il residuo di pena di 27 anni, 5 mesi e 6 giorni. Gianfranco Zuccaro fu assassinato a colpi di arma da fuoco in una domenica d'estate, appena uscito da un bar al centro di San Cesario. Le telecamere del locale ripresero l'omicidio in diretta, mettendo gli investigatori sulle tracce dell'uomo, che fu arrestato dopo un mese di latitanza.
Stando alla ricostruzione della Procura di 
Lecce, Arseni avrebbe ucciso Zuccaro per punire l'atteggiamento "sfrontato" che aveva assunto, cercando di imporre i servizi di sicurezza ad attività precedentemente affidate ad agenzie vicine a gruppi della criminalità salentina. L'omicidio. stando a quanto dichiarato dagli inquirenti, era maturato in un contesto mafioso ed
era premeditato. La Procura aveva chiesto la condanna all'ergastolo, mentre in primo grado il gip aveva inflitto ad Arseni 20 anni in abbreviato. La famiglia Zuccaro e la Procura generale avevano appellato la sentenza, ottenendo dalla Corte d'appello la condanna a trenta anni, che il killer dovrà scontare in carcere.




caricamento in corso...


Tag: omicidio, bodyguard, lecce

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv

Telenorba Marco Montrone - Telenorba Marco Montrone- Telenorba Marco Montrone