CRONACA   CANOSA DI PUGLIA (BT)  -  giovedì 29 dicembre 2016 - 19:35

Canosa: rapinata e uccisa, fermate due persone

Ad una svolta l'inchiesta sulla rapina del 17 novembre

Canosa: rapinata e uccisa, fermate due persone

È ad un punto di svolta l’inchiesta sul colpo in un appartamento del centro di Canosa di Puglia che lo scorso 17 novembre provocò la morte, per un arresto cardiaco, di Maria Melziade, una donna di 75 anni proprietaria di una gioielleria al centro della città.
Due persone sono state fermate nelle ultime ore. Si tratta di Lorenzo Campanella e Francesco Scardi, di 54 e 45 anni. Nei loro confronti ci sono forti e gravi indizi di colpevolezza. Le accuse sono di omicidio preterintenzionale e rapina pluriaggravata. I due sarebbero stati incastrati dalle immagini di diverse telecamere della zona, saranno interrogati nelle prossime ore nel carcere di Trani.





Tag: omicidio, rapina, indagini

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv