CRONACA   CERIGNOLA (FG)  -  lunedì 12 dicembre 2016 - 20:00

Cerignola: duplice omicidio, preso presunto assassino

Padre e figlio uccisi per un debito per l'acquisto di droga

di Antonio Procacci
Cerignola: duplice omicidio, preso presunto assassino

Una discussione per debiti di droga. Sarebbe questo il movente all'origine del duplice omicidio avvenuto stasera a Cerignola, all'interno di un box di via dei Tulipani. Uccisi a coltellate padre e figlio. Si tratta di Giuseppe Dell'Olio, di 65 anni, con precedenti penali, e di suo figlio Francesco, di 24. L'uomo è stato raggiunto con una coltellata al petto, il ragazzo è stato invece colpito al collo e all'addome.

Il presunto assassino è stato individuato e portato in commissariato, dove è stato interrogato dal pm della Procura di Foggia, Di Giovanni. Si tratterebbe di Francesco La Stella, di 45 anni, del luogo, con piccoli precedenti per stupefacenti.

Secondo le prime ricostruzioni il duplice omicidio sarebbe avvenuto per un debito, soldi che La Stella avrebbe dovuto dare alle due vittime per della droga che lui stesso aveva comprato. Ma ci sono ancora altri scenari aperti: sul posto, al momento dell'omicidio, ci sarebbe stata anche una quarta persona che potrebbe essere scappata via subito dopo l'aggressione mortale. Proprio sull'identità di questa persona e sul ruolo che avrebbe avuto nella vicenda nulla ancora trapela, gli investigatori stanno infatti accertando se questa circostanza corrisponda al vero.

Resta una comunità sotto choc per l'ennesimo fatto di sangue, per due morti che segnano una escalation della criminalità nella zona segnata da omicidi, avvertimenti, attentati, ferimenti e rapine.





Tag: omicidio, giuseppe dell'olio, francesco dell'olio

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv